ale the globbers
HOTELS Italia

JHD Dunant: un hotel dal carattere esplosivo

“Ma siamo finiti nella tana del Bianconiglio?”

È stata questa probabilmente la prima cosa che ci siamo detti quando abbiamo varcato l’ingresso del JHD Dunant Hotel a Castiglione delle Stiviere (in provincia di Mantova), per il weekend #sharethemovement.

Anzi dobbiamo già correggerci, perchè non si può definire solamente hotel. Il JHD Dunant è una vera e propria esperienza dal momento in cui si entra al check-out.

Vi lasciamo intanto il link alla pagina Instagram @dunant_hotel e al loro SITO WEB.

L’hotel deve il suo nome a Henry Dunant che, come saprete già, è il fondatore della Croce Rossa. E non a caso il designer Ermanno Preti ha studiato un hotel in grado di suscitare delle sensazioni molto forti in chiunque, raccontando nello stesso tempo la storia di Dunant attraverso i piani dell’hotel.

Sovvertendo le regole logiche Ermanno Preti ha creato un vero e proprio percorso. Vi ritroverete di fronte a divani del ‘700 fluttuanti sulle pareti, mobili destrutturati, grovigli di sedie, e uscendo dall’ascensore del terzo piano una stanza piena di altalene.

the globbers dunant hotel

hall dunant hotel

dunant hotel interior

dunant hotel details

dunant hotel stanza del pensiero

Vogliamo parlare delle camere? Sono 78 e sono una diversa dall’altra.

Ciascuna ha un carattere diverso, un dettaglio e un nome proprio che la contraddistingue da tutte le altre.

La nostra era la numero 60. Una spaziosa e super comfortable suite dai colori decisi con ben due altalene nel mezzo che sono state la realizzazione di uno di quei sogni che si hanno da bambini ma che in realtà già si sa che si potranno difficilmente realizzare. E invece non è così, due altalene per dondolarsi in camera da letto pronte all’uso.

E vogliamo parlare della camera gialla dei pois neri? All’inzio quando ci siamo entrati la prima volta eravamo increduli nel pensare che qualcuno riuscisse a mantenere la calma li dentro. Invece poi ci sarebbe piaciuta l’idea di provare a dormire anche in quella stanza (sicuramente la prossima volta). Una delle ragazze del team di questo weekend dormiva proprio li, e la mattina ci ha detto di aver avuto una notte decisamente rilassante.

rooms dunant hotel

selfie spot dunant hotel

sharethemovement

Ah già, in tutto questo non vi abbiamo detto che non eravamo soli. Con noi c’erano altre quattro ragazze per far conoscere a più persone possibili il progetto #sharethemovement.

Ma in cosa consiste questo progetto? #sharethemovement è l’hashtag creato da JHD Dunant per far emergere in maniera divertente tutte le tematiche di sensibilizzazione LGBT, aprendo la strada alla condivisione di idee e confronti con tutti.

Nell’arco di tutta l’estate inoltre il progetto #sharethemovement coinvolgerà chiunque dormirà al JHD Dunant e condividerà 3 foto nei propri social, ricevendo così un regalo speciale dall’hotel.

Alcuni si staranno chiedendo cosa ci sarà oltre i confini dell’hotel probabilmente. Sappiate che si trova a pochi minuti dal Lago di Garda, e infatti questo hotel di design è unico in tutta la zona.

Chi cerca il relax del Garda e vuole sperimentare un hotel con una fortissima personalità troverà il posto giusto proprio qui.

E se siete pigri e non volete cercare delle soluzioni per programmarvi un weekend al lago vi diamo noi già qualche spunto pronto.

Potreste optare per un buon aperitivo al Beach bar Copelia, per poi spostarvi a cena al ristorante Cantina del Gega e terminare la serata divertendovi come si deve all’ Art Disco Club (una delle discoteche più famose e divertenti nel nord-est).

La mattina seguente, se riuscite ad alzarvi dopo la serata, potreste scegliere di fare un ottimo wine tasting al Podere Selva Capuzza.

Ecco, weekend organizzato.

Poi non diteci che non vi aiutiamo.

Ad ogni modo, qualunque sia la vostra scelta per il weekend al lago, il JHD Dunand può essere sicuramente la base ideale.

Sperimentatelo. Provateci perchè è un’esperienza davvero da vivere per riuscire a capirla.

In più grazie a #sharethemovement quest’estate avrete anche una bellissima sorpresa.

Un motivo in più no?

luca the globbers

details neon dunant hotel

Comments (2)

  • Interessante!

  • A noi è piaciuto veramente tanto :)

Write a comment