VIDEO

Thailand Videodiary

ENG

When we came back from our Thai trip, everybody was like “How was your trip? Did you enjoy?”

Honestly, we came back from Thailand pretty shaked. That’s because we really had difficulties to manage the multitude of feelings that this country gave us.

If you will take a trip in Southeast Asia, you will surely feel that a small inner change happens unconsciously. It comes automatically and necessary approaching a little to the cultures of these people so different from us.

We were stunned by the serenity scattered everywhere, and we understand why Thailand is called the “Land of Smiles”. Passersby, merchants, children, monks, everyone smiles despite poverty. People which have nothing offer their help without wanting anything in return.

This land gave us a strong feeling of freedom, that same feeling you get to walk barefoot trough holy places, or that you feel when you enter in a Buddhist temple and you realize of being completely without anxieties.

 

And this is a precious gift.


ITA

Al ritorno dal nostro viaggio, la domanda che più spesso ci è stata posta è: “Allora, com’è andato il viaggio? Rigenerati?”

A dire la verità siamo tornati dalla Thailandia abbastanza shakerati, questo perché abbiamo veramente avuto delle difficoltà a gestire la moltitudine di sensazioni che ci ha dato questo paese. Se dovesse capitarvi  di intraprendere un viaggio nel sud-est asiatico, vi rendereste conto che avviene inconsapevolmente un piccolo ridimensionamento interiore, che diventa automatico e necessario per avvicinarsi un po’ alle culture di popoli così tanto diversi da noi. 

Siamo rimasti basiti dalla sovrabbondanza di serenità condivisa, e abbiamo capito perché la Thailandia viene chiamata “la Terra del Sorriso”. Passanti, mercanti, bambini, monaci, tutti sorridono nonostante la povertà. Nessuno litiga, nessuno spinge per la fretta e le persone, pur non avendo nulla, offrono il loro aiuto senza voler nulla in cambio. 

Questa terra ci ha detto cos’è la libertà, quella stessa sensazione che si prova a camminare scalzi nei luoghi sacri o che si percepisce quando si entra in un tempio buddista e ci si accorge di essere ad un tratto sereni e di aver perso l’ansia.

 

E questo è un bellissimo regalo.

 

Comments (3)

  • […] Thailand, as in almost all the Southeast Asia countries, the religion is one of the most felt feature in […]

  • Hello from another travel blog from Turkey!! We really love your blog and we totally loved your videos! =)

  • WOW Thank you so much guys!! Glad you like!! Stay tuned and always stay strong!!

    Cheers 😉

Write a comment