chiang mai
DESTINAZIONI Thailandia

Le migliori 5 cose da fare a Chiang Mai

Nel nostro blog abbiamo parlato diverse volte di Chiang Mai, la porta d’ingresso per il Nord della Thailandia.

E’ considerata una delle città principali del paese, un vero gioiello storico, e per i viaggiatori é una meta perfetta per esplorare le meraviglie culturali e naturali che la rendono un must per chi viaggia in questa terra.

Chiang Mai è divertente, straripa di cultura ed è sede di moltissimi mercati locali. L’Old Quarter, all’interno delle mura della città, è il fiore all’occhiello con i suoi templi dorati, i caffè alla moda e le numerose spa. Le colline circostanti coperte di giungla sono invece un paradiso per il trekking o per chi ama entrare a stretto contatto con gli animali.

Si potrebbe tranquillamente decidere di trascorrere un’ intera settimana a Chiang Mai, e avere ogni giorno qualcosa di diverso da fare.

Siete diretti in Thailandia? Avete incluso Chiang Mai nel vostro itinerario?

In questo articolo vogliamo fornirvi 5 irresistibili must da segnare nel programma dedicato a questa esotica e splendida città del nord.

 

1. VISITARE IL VENERATO WAT PHRA DOI SUTHEP

Il “Tempio sulla montagna” é uno tra i più importanti e venerati simboli di Chiang Mai. Una ripida scalinata di quasi 300 gradini vi condurrà in cima al Wat (Tempio in lingua Thai), da cui potrete godere di una spettacolare vista sulla città e sulla giungla circostante. Il tempio, interamente coperto da lamine d’oro, é situato al centro di un cortile circondato da statue del Buddha e un’infinità di campane di tutte le dimensioni.

Ma quello che più vi rapirà di questo luogo è l’incredibile atmosfera mistica e spirituale che si respira (folla permettendo).

chiang mai

chiang mai

chiang mai

 

2. FARE SHOPPING AL NIGHT BAZAAR

Il mercato notturno del fine settimana di Ratchadamnern Road é sicuramente uno spettacolo folcloristico e un punto di riferimento per lo shopping turistico (e non). Il Night Bazaar apre i battenti alle 4 del pomeriggio e prosegue fino a sera inoltrata, ma entra nel suo momento più vivo solo dopo il tramonto , quando onde di turisti e gente locale si riversano sulle strade alla ricerca di manufatti, oggetti di qualsiasi tipo o semplicemente per una passeggiata tra musica e una cena tutta local. Proprio così, il Night Bazaar è anche il luogo giusto dove provare ogni genere di prelibatezza locale (ci sono aree completamente adibite per lo street food).

chiang mai

chiang mai

chiang mai

chiang mai

 

3. EMOZIONARSI ALL’ HAPPY ELEPHANT HOME

A circa un’ora di guida da Chiang Mai si trova il santuario naturale Happy Elephant Home (Qui il link diretto al loro sito). Questo parco annidato tra le colline nordiche è considerato un punto di riferimento per il recupero degli elefanti malati o feriti. L’attività che viene svolta in questo centro é puramente educativa e benefica infatti si ha la possibilità di nutrire gli elefanti, passeggiare con loro fino alle pozze di fango in cui amano rotolarsi fino al bagno assieme a loro nel fiume.

E di certo ci sono poche cose appaganti come interagire e guardare questi giganti buoni così straordinari godersi la propria libertà, senza catene o persone a cavallo del loro dorso, sapendo di avere fatto qualcosa in prima persona per prendersi cura di loro.

Vi abbiamo parlato della nostra esperienza in un articolo che trovate CLICCANDO QUI.

NB: Informatevi molto bene su quale parco scegliere prima di far visita agli elefanti. Purtroppo molte escursioni includono la sosta in una delle numerose fattorie nei pressi di Chiang Mai dove questi animali vengono maltrattati. Cercate di preferite l’escursione singola verso uno di questi santuari dove gli elefanti vivono in libertà, e dedicate altri giorni alle altre attività. Non ve ne pentirete.

chiang mai

chiang mai

 

4. CONVERSARE CON UN MONACO

Un’attività molto interessante a Chiang Mai é sicuramente la Monk Chat, ovvero chiacchierare con un monaco buddista. Si tratta di un’esperienza possibile in pochi paesi, che riesce a mettere a contatto due culture e due modi di intendere la vita completamente opposti.

I monaci sono ben felici di rispondere a qualunque domanda sulla loro religione, e di risolvere dubbi o perplessità. In più, per loro è un ottimo training per imparare l’inglese, oltre che un modo per aprirsi sempre di più al mondo occidentale.

Solitamente la Monk Chat dura circa 15 minuti, e si svolge dal Lunedì al Venerdì dalle 13.30 alle 18 al Wat Chedi Luang, oppure dalle 17 alle 19 nei giorni dispari al Wat San Dok.

Ricordatevi comunque che il rispetto è sempre alla base di questi incontri e che le donne non possono toccare i monaci o passare direttamente degli oggetti di mano in mano.

chiang mai

 

5. FARE UN CORSO DI MEDITAZIONE

Chiang Mai é un’ottima base per chi vuole affrontare un percorso per imparare l’arte della meditazione partecipando alle attività in uno dei diversi centri sparsi per la città, facili da trovare anche in lingua inglese per i viaggiatori stranieri.

Alcuni templi ospitano questi centri, come l’International Buddhism Center che si trova presso il Wat Phra That Doi Suthep, o il Northern Insight Meditation Centre, (appena fuori Chiang Mai), nel quale però solitamente si svolgono corsi di meditazione intensiva di lunga durata (un mese).

chiang mai

Comments (2)

  • Ragazzi grazie per la segnalazione dei 5 must di Chiang Mai.
    Chissà quando riuscirò a realizzare il sogno di visitarla.
    Voi quando pensate di ritornarci? :) :)
    Vi abbraccio fraternamente. :) :)

    Giovanni

  • Grazie mille Giovanni!! :) Speriamo di tornarci presto :)

Write a comment