plan your trip
CONSIGLI

How to plan your trip in 8 steps

ENG

Planning a trip is one of the things we love to do. More it takes shape, more the desire to reach the destination goes up.

But to plan a trip, unless you ask to a tourist agency, you need time, patience, and you should know how to move and where to look.

We are going to show you how we plan our travels, starting from the beginning.

ITA

Organizzare un viaggio è una delle cose che preferiamo fare. Più prende forma, più aumenta il desiderio di raggiungere la meta.

Ma per farlo, a meno che non ci si affidi ad un’agenzia turistica, occorre tempo, pazienza, sapere come muovervi e dove guardare.

Vi mostreremo quindi come organizziamo i nostri viaggi, partendo dall’inizio.

 


 

Step 1: BUDGET AND TIME 

These are two basic elements to start planning.

More the budget is high, more possibilities you can choose. Then if your time available is a lot, many doors will be open. Of course the kind of your trip influences a lot these two elements.

The most  important thing is to be aware of how much money you will spend, considering all the variables of a journey, from the cheapest to the most expensive.

 

Step 1: BUDGET e TEMPO 

Questi sono due elementi fondamentali per cominciare.

Più il budget è alto, più ovviamente si ha la possibilità di spaziare. Se poi il tempo a disposizione è molto, allora si aprono tante porte. Ovviamente anche la tipologia di viaggio influisce molto su questi due elementi.

L’importante è essere consapevoli di quanto si andrà a spendere, considerando tutte le variabili di un viaggio, da quelle più economiche a quelle più costose.

 


 

Step 2: WHAT KIND OF JOURNEY?

Are you searching for a low cost holiday or a comfortable holiday? Are you looking for adventure or total relax?

These are key factors for your budget.

Low cost travel will let you use your budget in a longer time and it will give you the possibility to select some destinations better suited to you, with all the consequent organizational steps.

A relaxing holiday can often lead to higher costs spent in a shorter time. For example, you might decide to spend 15 days in a Bora Bora resort, or with the same price you could arrange 6 months on-the-road trip in the Southeast Asia. It’s up to you!

Sure, there are also exceptions: if you want you could stay comfortable on a Philippine beach, spending little money.

 

Step 2: CHE TIPO DI VIAGGIO?

Siete alle ricerca di un viaggio low-cost o di una vacanza comoda? Cercate l’avventura o il totale relax?

Questi sono fattori chiave che influiscono sul budget.

Un viaggio low cost permetterà di diluire il budget su un tempo maggiore, inoltre vi darà la possibilità di selezionare già determinate mete più adatte a voi, con tutte le conseguenti modalità organizzative.

La vacanza relax spesso può comportare costi maggiori spesi su un tempo minore. Ad esempio potreste decidere di trascorrere 15 giorni in un resort a Bora Bora, o con lo stesso prezzo potreste organizzare 6 mesi di viaggio on the road nel Sud-Est asiatico. La decisione spetta a voi!

Certo, ci sono anche delle eccezioni: volendo potreste starvene comodi su una spiaggia delle Filippine spendendo quotidianamente una cifra ridicola!

 


 

Step 3: SURVEY

Here we are at the best part! After choosing a destination you’ll start to get information about it. It begins with an online searching, browsing through the many travel blogs and review sites.

Our advice is to start with the classic keywords of your journey: you will certainly find something about it (example: On the road Greece, Resort Koh Samui, Nepal Route 1 month, …).

Be careful always to filter and compare the results you find, especially if you consult travel blogs. Remember that these are subjective experiences, so you have to try to figure out if your point of view is similar to the author’s one.

After that it’s really important in our opinion to have a paper guide of your destination. In case you decide to opt for an on-the-road trip, the guide will give you the way to know all the stages and travel times.

Personally for our travels we choose always the Lonely Planet guides: it gives a 360 ° view of all interesting places.

 

Step 3: INDAGINE

Eccoci alla parte che preferiamo! Una volta scelta la destinazione si cominciano a reperire informazioni. Si comincia da una classica ricerca online, navigando tra i travel blog e i numerosi siti di recensioni e suggerimenti.

Il nostro consiglio è quello di iniziare con le classiche parole chiave del vostro viaggio: sicuramente trovate qualcosa a riguardo (es. On the road Grecia, Resort Koh Samui, Itinerario Nepal 1 mese,…).

Attenzione a filtrare e confrontare sempre i risultati che trovate, soprattutto se consultate dei blog. Ricordate che si tratta di esperienze soggettive, quindi bisogna cercare di capire se vi rispecchiate o no sull’autore.

Dopodiché è fondamentale, a parer nostro, avere una guida cartacea del luogo di destinazione. Nel caso decidiate di optare per un viaggio on the road, la guida vi darà modo in primo luogo di studiare bene tutte le varie tappe e i tempi di percorrenza.

Personalmente per i nostri viaggi optiamo quasi sempre per le guide della Lonely Planet: danno un quadro a 360° di ogni luogo d’interesse.

 


 

Step 4: VISA AND DOCUMENTS

If you choose a foreign destination it’s really important find out about any visas and necessary documents.

Some countries do not allow to get a visa once arrived, and need to be requested in embassy before the leaving. Vietnam and Burma are two of them for example.

 

Step 4: VISTO E DOCUMENTI

Importantissimo, se si sceglie una meta estera, è informarsi sugli eventuali visti e sui documenti necessari.

Alcuni paesi non permettono di ottenere il visto una volta arrivati, ma necessita di essere richiesto in ambasciata precedentemente. Il Vietnam o la Birmania sono tra questi paesi per esempio.

 


 

Step 5: FLIGHT

Let’s begin to talk about the most important thing. Searching for flights is not a simple thing. You need time and patience.

Here you can find our guide of the best sites for planning your low cost trip.

Each destination has its price, which is not mathematically lower only when the distances are shortened.

You can save a lot of money if you book it during some period of the year, or considering the season of your destination. Most exotic locations, as well known, cost much more in periods ranging from November to March, due to the high season.

To help find the cheapest flight we recommend comparing different sites, but not only. Many times is better to make searches during some specific hours of the day, preferably out of the office break time or during weekends. Search engines are designed to understand that those are the busiest times for all people who have a computer, then can happen that prices increase a bit ‘.

Another trick can be to monitor the flight that interests you from different network servers, and not always from the same. It’s easy to see when a person checks often the same page, and in this case the same flight. In some cases, the flight could increase the price for this reason.

Finally, if you’re flexible, you can try to do several attempts also by moving your departure date one day before or one after. Many sites offer this option in the search parameters.

You just have to book! (And be sure to take out insurance to cover you for all eventualities, otherwise you will loose your money)

 

Step 5: VOLO 

Iniziamo a parlare della parte più importante. Cercare i voli non è una cosa semplice e immediata. Richiede tempo e pazienza. 

Qui potete trovare la nostra guida ai migliori siti per organizzare il vostro viaggio low cost.

Ogni meta ha il suo prezzo, che non è matematicamente più basso solo quando le distanze si accorciano.

Potete risparmiare molti soldi anche prenotandolo durante determinati periodi dell’anno, o a seconda della stagione della vostra meta. La maggior parte delle località esotiche, come ben si sa, costano molto di più nei periodi che vanno da Novembre a Marzo, in quanto per loro è alta stagione.

Per riuscire a trovare il volo più conveniente consigliamo di confrontare diversi siti, ma non solo. Spesso conviene effettuare le ricerche in determinati periodi della giornata, preferibilmente fuori dagli orari delle pause d’ufficio o durante i weekend. I motori di ricerca sono studiati per capire che quelli sono gli orari di maggiore affluenza per tutta la gente che ha a disposizione un computer, quindi può capitare che i prezzi aumentino un po’.

Un’altro stratagemma può essere quello di monitorare il volo che vi interessa da diversi server di rete, e non sempre dallo stesso. E’ facile infatti vedere quando una persona controlla ripetutamente la stessa pagina, e in questo caso lo stesso volo. In alcuni casi il prezzo del volo potrebbe aumentare per questo motivo.

Infine, se siete flessibili cercate di fare diversi tentativi anche spostando la data di partenza un giorno prima o uno dopo. Molti siti offrono questa possibilità nei parametri di ricerca.

Non vi resta che prenotare! (E accertatevi di prendere un’assicurazione che vi copra per ogni eventualità, altrimenti ci rimetterete quasi tutti i soldi spesi)

 


 

Step 6: ACCOMMODATION

Depending on the kind of your journey, the types of accomodations can be different.

On-the-road trip? Hostel or Guesthouse.

Cheap holidays? Mid-Range Hotel, B & B, or unmissable 5 stars deals.

Live with the locals? Apartment or B & B

You just have to analyze all the sites that we recommend in our guide, no holds barred.

 

Step 6: SISTEMAZIONE

A seconda del vostro viaggio i tipi di sistemazione possono essere diversi.

Viaggio on the road? Ostello o Guesthouse.

Vacanza low cost? Hotel di media categoria, B&B oppure occasioni imperdibili a 5 stelle.

Viaggio a contatto con i locali? Appartamento o B&B

Non vi resta che analizzare tutti i siti che vi consigliamo nella nostra guida, senza esclusione di colpi.

 


 

Step 7: TRANSPORT

This step is more useful for Backpackers or who decides to visit several places during a trip. Transport is a key aspect. Each country has its own types of transport, more or less comfortable, more or less cheap.

First we must keep in mind that outside Europe the distances are much more big, and travel conditions are not always the most comfortable.

The cheapest ways to travel are usually overland by bus or train. But it’s not always so. In many Asian countries for example internal flights are really cheap, and many times for a few bucks more you are able to shorten greatly the travel time from place to place.

That depends on how much time you have available. Consider also that often the overnight overland trips are a good solution for saving time.

So you should map out your route to see how much times you’ll spend with the transports.

 

Step 7: TRASPORTI

Questo step è utile per i Backpackers o per chi decide di visitare più tappe durante un viaggio. I trasporti sono un aspetto chiave. Ciascuno stato ha i suoi tipi di trasporti, più o meno comodi, più o meno economici.

Innanzitutto bisogna sapere che fuori Europa le distanze sono molto più vaste, e le condizioni di viaggio non sono sempre le più comode.

I modi più economici per viaggiare solitamente sono via terra con autobus o treni. Ma non sempre è così. In molti paesi asiatici per esempio gli aerei interni costano veramente pochissimo, e molte volte vale veramente la pena valutare se per pochi soldi in più si riescono ad accorciare notevolmente i tempi di viaggio da un posto all’altro.

Questo dipende da quanto tempo avete a disposizione. Considerate inoltre che spesso i viaggi notturni via terra sono una valida soluzione per risparmiare tempo.

Vi consigliamo quindi di tracciare il vostro percorso per capire quanto le tempistiche di trasporto possono influire sulla permanenza di ogni tappa.

 


 

Step 8: DEPARTURE

Once you have done everything there will remain only one thing to do: grab your backpack and go!

 

Step 8: PARTENZA

Una volta che avrete tutto sotto controllo non vi rimarrà che una cosa da fare: afferrare il vostro zaino e partire!

 





 

Comments (2)

  • Ottimo post!
    Volevo solamente fare una piccola precisazione: se ci si reca in Vietnam, è possibile richiedere il visto turistico direttamente all’arrivo in aeroporto se la durata della permanenza non supera i quindici giorni.
    Buon prossimo viaggio a tutti! ✈

  • Ciao Alessio! E’ vero, alcuni paesi come il Vietnam per permanenze brevi permettono di ottenere il visto all’arrivo. In alcuni addirittura non è necessario.
    Grazie mille per la precisazione molto utile!
    Buon viaggio anche a te!! :)

Write a comment